Home | Dove Siamo | News | Contatti

Prezzo / Valore

La finanziaria 2006 ha introdotto una nuova disciplina relativa al prezzo della compravendita di abitazioni a favore di persone fisiche, in seguito modificata dal decreto Bersani e dalla Finanziaria 2007.

In sostanza mentre precedentemente si indicava in atto un solo valore - il prezzo - soggetto ad accertamento da parte dell'amministrazione finanziaria e lo stesso costituiva la base imponibile per il calcolo delle imposte di registro, ipotecaria e catastale, ora c'è la facoltà di indicare due diversi valori:

  • il valore catastale, ottenuto mediante la rivalutazione della rendita catastale del bene, che va a costituire la base imponibile per il calcolo delle imposte;

  • il prezzo, che è quanto effettivamente viene versato dall'acquirente al venditore, che è del tutto neutro dal punto di vista fiscale.

La finalità della norma è la trasparenza della contrattazione immobiliare e il contribuente ne ha solo beneficio, potendo limitare la tassazione al valore catastale, di molto inferiore al valore di mercato, con un notevole risparmio di imposta ed indicando tuttavia una valutazione dell'immobile secondo il comune commercio.

Deve trattarsi di cessioni soggette ad imposta di Registro (escluse quindi, le cessioni soggette ad IVA) nei confronti di persone fisiche che non agiscano nell'esercizio di attività commerciali, artistiche o professionali.

Sono quindi soggette al prezzo-valore anche le cessioni effettuate da società, imprese o enti, purchè nei confronti di persone fisiche e purchè soggette a imposta di Registro (non IVA).

Deve trattarsi di immobili ad uso abitativo e relative pertinenze (autorimesse, cantine, ecc). La tassazione in base a prezzo - valore vale per gli acquisti di abitazioni di ogni tipo. Quindi anche chi acquista una seconda o terza casa, dovrà pagare le imposte secondo le aliquote ordinarie, ma potrà chiedere che la tassazione venga comunque effettuata sulla base del valore catastale.

Gli atti notarili in cui la parte acquirente chiede l'applicazione della tassazione in base al valore catastale, previa indicazione del prezzo reale di acquisto, hanno inoltre una riduzione degli onorari notarili pari al 30%.

Copyright © 2008-2017 Dott. Barbara Franceschini - P.Iva 02753630132 - Tutti i diritti riservati

Web partner : Meeting Point - www.meetingservice.com